GESTIONE DEL BANKROLL NEL POKER

Diventare a giocare su tavoli con buy-in ridotto consentirà di incontrare un altezza di gioco più abbordabile che farà ritrovare fiducia nel proprio gioco e in sè stessi.

Gestire il bankroll – 48072

Perchè avere un bankroll è necessario?

Attuale è uno degli errori più comuni che commettono i giocatori di poker, principianti e non. Questa seconda comincia sfrutta promozioni e tornei freeroll affinché a fronte di una iscrizione gratuita offrono ai premiati bonus poker da impiegare nei tavoli per soldi veri. Se avete un progetto di colorazione e manca solo una carta, e il vostro avversario piazza una attacco pari al piatto, conoscere le pot odds vi aiuterà a capire affinché odds di 2 a 1 non sono sufficienti a rischiare, dato affinché avete probabilità inferiori a 4 a 1 di chiudere il colore. Avvenimento potrebbe accadere agendo in questo modo? Neppure lo sarebbe effettuare il buy-in in un torneo da 1. Level-up e level-down Arrivati ad un inconfutabile punto vi accorgerete che sia la vostra tecnica che il bankroll sono cresciuti al punto tale da consentirvi il passaggio ad un buy-in disinteressato ovvero di fare level-up.

Neanche lo sarebbe effettuare il buy-in in un torneo da 1. Potrebbe ancora influire negativamente sulla vostra abilità di giocare correttamente una mano, per campione quando avete un progetto di colorazione e pot odds favorevoli, ma siete preoccupati dell'eventualità di chiamare e calare. I giocatori più esperti raccomandano di rischiare solo una piccola percentuale del bankroll, quando si partecipa ad una determinata partita Per dire, se avete un bankroll di 2. Guardando correttamente al futuro, destina una parte dei soldi che ha risparmiato a avanzare nelle sue attività di gioco, finché il resto lo utilizzerà per le spese quotidiane e per altri vari tipi di spesa. Questo è ciascuno degli errori più comuni che commettono i giocatori di poker, principianti e non.

113 114 115 116 117

Comment:

Leave a Reply

Your email address will not be published.*